please select your language

   seleziona la tua lingua

L’arte divulgativa nelle scienze

La divulgazione scientifica è l'attività di comunicazione rivolta al grande pubblico delle nozioni e ricerche accademiche in forma accessibile e di facile comprensione.


Si occupano di tale attività i divulgatori scientifici, che sono in genere scienziatiricercatorigiornalisti, studiosi o esperti della materia. L'obiettivo è far conoscere al pubblico, in modo corretto ma efficacemente riassunto e comunicato, i risultati delle ricerche e delle pubblicazioni scientifiche. Questa attività non presenta in genere specifiche intenzioni formative al singolo individuo, ma è rivolta alla collettività, con scopo di accrescere la percezione dell'importanza della scienza in una società.

Rappresenta una parte della cosiddetta comunicazione scientifica ovvero la comunicazione pubblica della scienza.


LETTURE CONSIGLIATE

«La divulgazione scientifica è essenziale non per renderci tutti degli scienziati, ma per farci capire meglio il mondo in cui viviamo. Quando avrete terminato la lettura di Fisica semplice per menti curioseprobabilmente non riuscirete a calcolare con precisione (o anche senza precisione) il moto dei pianeti intorno al Sole, ma in compenso avrete capito in che modo i pianeti ruotano intorno al Sole. Ed è già un bel risultato! In sostanza questo libro è indirizzato a quanti vogliono sapere perché Einstein è un genio e cos’è la relatività, ristretta o generale; a quanti vogliono comprendere l’importanza dell’errore nella ricerca scientifica e discernere la bellezza della tavola degli elementi; a quanti vogliono anche capire perché si spengono le luci in cabina un quarto d’ora prima di un atterraggio notturno. E tutto questo senza possedere particolari conoscenze matematiche. Una proposta allettante non trovate? Basta prendersi un po’ di tempo per pensare...»

Abbiamo sempre meno tempo libero a disposizione. Siamo assorbiti da una società consumistica e sempre più rapida e indolore. Il tempo è tiranno e per tale motivo lo si vuole amministrare al meglio. I momenti dedicati alla lettura, in particolar modo a quella di carattere scientifico, sono sempre più risicati e perciò ciò che conta sono i concetti, le idee. Quegli stessi concetti e quelle stesse idee che al volger di ogni singola pagina di un libro devono rimanere impressi nella mente, come un tatuaggio stampigliato sull’epidermide, come un adesivo indelebile che ci ricorda costantemente che quello è un punto di partenza e che da lì bisogna ripartire, leggere ancora perché la parte iniziale l’abbiamo digerita, apprendere sempre più e sempre meglio. Questo libro nasce da una simile idea di sintesi volta all’utilità e alla praticità. Utilità perché parla di Fisica quantistica, ovvero di una teoria fondamentale della Natura, della vita; praticità perché lo si legge in non più di dieci minuti e i concetti espressi sono quelli basilari, e perciò fondamentali per andare avanti e proseguire nello studio. Rapidità non significa inconsistenza. Significa semplicemente che 10 minuti bastano e avanzano per capire le idee fondamentali alla base di una teoria fondamentale.

La scienza e le sue applicazioni tecnologiche permeano la vita quotidiana, entrano nelle città e nelle case e invadono il dibattito pubblico. Pochi sono però preparati a comprenderne il modo di operare, perché la divulgazione privilegia la semplice illustrazione dei fatti, a discapito dei principi generali che danno senso ai fatti stessi.


La scienza si fonda sull’evidenza, ma è la decisione della comunità scientifica a stabilire se questa evidenza è sufficiente per fare accettare una nuova ipotesi e una nuova scoperta. Il consenso, codificato dalla revisione dei pari (peer review), conferisce alle conoscenze scientifiche un’autorità che trascende quella dei singoli scienziati.

Pur non avendo certezze assolute, la scienza è il mezzo più potente di cui l’uomo dispone per discernere tra fatti e fantasie, tra razionale e irrazionale.

L’acciaio è «indomito», la carta «fidata», il cioccolato naturalmente è «delizioso», la plastica «immaginifica» e la grafite è semplicemente «indistruttibile». Poi c’è la schiuma («meravigliosa»), il vetro (ovviamente «invisibile»), la porcellana («raffinata»), e certo non può mancare il comune, onnipresente, «fondamentale» cemento. Sono le sostanze di cui è fatto il nostro mondo. Basta gettare l’occhio intorno a noi e ne vediamo a centinaia, eppure sappiamo così poco di loro.

Talete cadde in un pozzo mentre passeggiava guardando la Luna. Tycho Brahe girava con un naso finto perché aveva perso quello vero in un duello. Keplero scoprì le leggi del moto dei pianeti ma faceva oroscopi per campare e salvare dal rogo la madre fattucchiera. Galileo frequentava case di piacere, ebbe tre figli da un’amante e, ormai vecchio, scoprì la bellezza di un amore intellettuale. Newton era invidioso e attaccabrighe, fu più alchimista e teologo che scienziato e come direttore della Zecca di Londra mandò alla forca decine di piccoli falsari. Einstein cancellò dalla sua vita una figlia avuta prima del matrimonio. Hubble, padre del Big Bang, da giovane era un pugile in corsa per il titolo mondiale dei medio-massimi... Con un rigore non privo di humour, Piero Bianucci racconta la meravigliosa avventura delle scoperte astronomiche legandola alle storie straordinarie di quanti, uomini e donne, l’hanno vissuta. Dallo sgomento dell’uomo primitivo nelle notti stellate alle grandi domande esistenziali dell’uomo moderno, il cielo continua a essere specchio dei sentimenti, della Ragione e della curiosità umana.

Questo ebook è una breve raccolta di vari paradossi, spiegati nei minimi particolari. Si affrontano vari paradossi della probabilità, della logica e della fisica. Ebook molto utile per allenare la mente e il pensiero "fuori dagli schemi".

  CREDITI                                                                           LINKS                                                                                               SOCIAL                                                                                          CONTATTI


  Statistiche sito                                                                           Università di Sassari                                                                                                                                                                                                 Luciano Carta

  Suggerimenti                                                                             Scuola Normale Superiore                                                                                                                                                                                       Via Giovanni Verga 9

  Crediti - Note Legali                                                                  Università di Pisa                                                                                                                                                                                                      07046 - Porto Torres (SS)

                                                                                                    Università di Napoli                                                                                                                                                                                                   Tel. +39 3461345232 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       info@lucianocarta.it

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       phd.lucianocarta@gmail.com

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       phd.lucianocarta@pec.it


                                                                                                                








                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

                                                                                                                                                           

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi le esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.  Per maggiori informazioni su cookie clicca qui

PROFILO PROFESSIONALE


Chimico-fisico ricercatore

Chimico libero professionista

Insegnante privato non continuativo

Docente universitario

Tutor didattico universitario



CONTATTI


info@lucianocarta.it

tutoraggio@lucianocarta.it

phd.lucianocarta@gmail.com

phd.lucianocarta@pec.it



  Telefono: +39 3461345232

  (disp. dalle 9.00 alle 20.00)

© Copyright  2018-2019 Luciano Carta


    Sito web realizzato a scopo di approfondimento sul mio CV, temi di divulgativi di interesse scientifico e per il servizio e-learning con materiale didattico per la professione di insegnante universitario e privato                       

MATERIALE DIDATTICO ONLINE