CREDITI                                                                                     LINKS                                                                                                         SOCIAL                                                                                   CONTATTi


  Statistiche sito                                                                           Università di Sassari                                                                                                                                                                                     Luciano Carta

  Suggerimenti                                                                             Scuola Normale Superiore                                                                                                                                                                           Via Giovanni Verga 9

  Crediti - Note Legali                                                                  Università di Pisa                                                                                                                                                                                          07046 - Porto Torres (SS)

                                                                                                    Università di Napoli                                                                                                                                                                                      Tel. +39 3461345232 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          info@lucianocarta.it

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          phd.lucianocarta@gmail.com

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          phd.lucianocarta@pec.it


                                                                                                                








                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

                                                                                                                                                           

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi le esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.  Per maggiori informazioni su cookie clicca qui

© Copyright  2018 Luciano Carta


    Sito web realizzato a scopo di approfondimento sul mio CV       -        Le informazioni sulle attività di insegnamento privato rientrano come attività di lavoro occasionale

                 

MATERIALE DIDATTICO ONLINE

  


                PROFILO


Insegnante privato


Docente universitario


Tutor didattico


               CONTATTI


info@lucianocarta.it

tutoraggio@lucianocarta.it

phd.lucianocarta@gmail.com

phd.lucianocarta@pec.it



Telefono: +39 3461345232

(disp. dalle 9.00 alle 20.00)

INTRODUZIONE


Come andare bene a scuola? In che modo essere promossi? Si possono recuperare i brutti voti? Ci sono dei trucchi per affrontare l’esame di maturità? È possibile laurearsi con voti alti e in poco tempo? Come non andare fuori corso?

Ogni fase della vita è caratterizzata da specifici interrogativi. Tuttavia, le domande riguardanti l’università che ci poniamo a vent’anni sono spesso il risultato delle scelte e decisioni che abbiamo attuato fin dall’inizio della nostra carriera scolastica. Del resto sono sempre validi i noti principi  “prevenire è meglio che curare” e  “un palazzo si costruisce dalle fondamenta”.
Una scuola primaria che fornisca le solide basi di una formazione completa e l’acquisizione di un efficace metodo di studio, può infatti determinare il successo scolastico fino alla stessa università. Una sempre più diffusa consapevolezza di tale connessione tra i primi anni del percorso educativo e i risultati scolastici a lungo termine, ha portato molti genitori a prendere solleciti provvedimenti in tal senso. Costoro, infatti, ritengono opportuno affiancare all’attività scolastica la frequentazione di doposcuola o la fruizione di servizi di aiuto ai compiti.

Il doposcuola non coincide con il tempo pieno della scuola primaria né con il tempo prolungato della scuola secondaria di primo grado. Non si tratta quindi di un’estensione dell’attività svolta durante l’orario del mattino ma di un percorso differente con specifiche caratteristiche.Ma quali sono le differenze tra la pedagogia della scuola e quella del doposcuola? In che modo la frequentazione di un doposcuola può risultare utile alla formazione di un bambino e al miglioramento dei suoi risultati scolastici? Analizziamo la questione in 5 punti.



1. La composizione numerica delle classi del doposcuola

Le classi del doposcuola sono generalmente composte da un numero di studenti che può superare il singolo (previsto per le ripetizoni).

Durante il doposcuola ci si occupa di seguire lo/gli studenti con estrema attenzione e di poterli ascoltare nell’ambito di un dialogo proficuo. In questo modo il docente può individuare i punti di forza e gli eventuali punti deboli dell’alunno e sostenerlo nel miglioramento o nel consolidamento dei voti di profitto.

 

2. La didattica erogata nel doposcuola

L’attività centrale che si tiene nell’ambito del doposcuola è costituita dallo svolgimento dei compiti assegnati dai docenti del mattino. In questo contesto, ogni studente svolge i compiti in autonomia ma ha la possibilità di rivolgersi all’insegnante se ha bisogno di aiuto o si trova in difficoltà. L’insegnante guida e sostiene l’alunno perché diventi autonomo e costruisca un efficace metodo di studio. Quest’aspetto coincide in grandissima parte con l’aiuto ai compiti individuale che generalmente viene svolto a domicilio. L’aiuto ai compiti individuale, per i tratti che lo caratterizzano, offre la possibilità di seguire il bambino in ogni fase dello svolgimento dei compiti e dello studio. L’aiuto ai compiti a domicilio è molto adatto agli alunni che hanno delle difficoltà specifiche nell’apprendimento.

 

3. Confronto con gli altri studenti (se presenti)

Molti studenti che frequentano di doposcuola dichiarano di trovare divertente lo svolgimento dei compiti perché non sono da soli. Anche durante il lavoro individuale, la presenza dell’insegnante e degli altri compagni, costituisce dunque uno stimolo molto importante. A questo si aggiunge l’attività di confronto con gli altri, sia durante lo svolgimento dei compiti, sia nel corso di altre attività. Quando uno studente ha una difficoltà, ovviamente sempre sotto la guida del docente, può rivolgersi  a un compagno in cerca d’aiuto. Questa operazione stimola in chi domanda la disposizione al dialogo e alla comunicazione. Chi riceve la la domanda acquisterà sicurezza e approfondirà la comprensione dell’importanza di aiutare gli altri. L’alternanza dei ruoli, il passaggio dalla posizione di chi domanda a quella di chi fornisce risposte, costituiscono processi utilissimi per lo sviluppo dell’autonomia  e della disposizione relazionale del bambino.